lunedì 2 aprile 2012

Pasta di mais - foto reportage

Visto che non l'ho fatto prima lo faccio adesso, ovvero postare il foto reportage della ricetta della pasta di mais.
Oggi ho avuto bisogno di preparare della pasta perché sono in procinto di iniziare un progetto che però per adesso resta un segreto... che perfida!! Poi capirete il perché :)

E quindi oggi ho preparato tutto l'occorrente e ho fotografato i passaggi che potreste trovare utili in caso abbiate avuto dei problemi nel fare la pasta di mais oppure in caso non l'abbiate mai fatta e volete prima vedere come si procede.


Si parte!!
Preparate tutti gli ingredienti e gli accessori: la colla vinilica, la maizena, la vasellina, il succo di limone, una vecchia pentola (io ho usato questa in acciaio perché quella col fondo antiaderente non la trovo più :D, ma voi usatene una antiaderente), il cucchiaio di legno (bello robusto), un cucchiaio da minestra, un bicchiere di plastica e una busta in plastica e della crema mani che vedremo in seguito.




Usando il bicchiere di plastica come dosatore versate la maizena, e la colla vinilica. Poi la vasellina e il succo di limone con il cucchiaio.


Mescolate bene il tutto facendo sciogliere bene i grumi col cucchiaio di legno.



Sul tavolo stendete la busta di plastica e ungetela con un velo di crema per le mani (di quelle piene di schifezze sintetiche che non usate più), ci servirà dopo per far freddare la pasta.


Mettete il tutto sul fuoco medio e mescolate. Se si è in due nella fase della cottura è meglio perchè l'impasto man mano inizierà ad indurire e da soli si fa una fatica mostruosa a tenere ferma la pentola e mescolare.

Dopo circa 12-15 minuti la pasta si attaccherà tutta al cucchiaio di legno e non si potrà più mescolare ma si dovrà schiacciare. Poi prelevate un po di pasta e provare a lavorarla con le dita. Attenzione perchè potrebbe essere molto calda. Se vedete che è asciutta ed elastica allora è pronta, altrimenti tenetela altri 30 secondi sul fuoco e poi ricontrollate.


Staccate la pasta dalla pentola e mettetela sulla busta unta di crema. In questo modo non si attaccherà.


Staccate dei pezzi di pasta e lavorateli col le mani a lungo per rendere la pasta liscia e omogenea.



Ad impasto freddo potete ricavare dei panetti, rivestirli con abbondante pellicola trasparente e lasciare riposare fino almeno al giorno dopo. Ho notato che in questo modo la pasta è migliore in elasticità e resa finale ;)


Spero di esservi stata utile.. a presto!! :D

1 commento:

Rosa-kreattiva ha detto...

ciao ti ho trovato per caso e poi scopro che abbiamo le stesse passioni quindi da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa.kreattiva

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Ti potrebbero interessare anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...